RSS Feed Setta lo sfondo di colore bianco Setta lo sfondo di colore rosso Setta lo sfondo di colore grigio Setta lo sfondo di colore arancione Testo normale Testo medio Testo grande Alto Contrasto

Sei in: Home Page - Bandi e Avvisi - AVVISO PUBBLICO INCARICO art. 110 D.LGS n. 267/00 FUNZIONARIO RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO
  Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa

COMUNE DI SANT'AGATA DI PUGLIA

AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO INCARICO AI SENSI DELL'ART. 110 DEL D.LGS n. 267/00 PER FUNZIONARIO RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO

IL RESPONSABILE DEL PERSONALE
Vista la deliberazione di Giunta Comunale n.205 del 20.09.2019, immediatamente esecutiva, avente ad oggetto:"Variazione programma triennale del fabbisogno del personale 2019 - 2021";
Vista la determinazione n. 71 del 23 settembre 2019 avente ad oggetto:" Approvazione avviso per conferimento incarico ex art. 110 comma 1, TUEL per posto a tempo pieno e determinato categoria D1 - Responsabile del settore Tecnico";
Visto il Vigente Regolamento Comunale sull'ordinamento degli uffici e dei servizi;
Visto il vigente statuto Comunale;
Visto l'art. 110 comma 1 del D.Lgs. n. 267/00;
RENDE NOTO
Art. 1 - Indizione dell'avviso pubblico
L'amministrazione di Sant'Agata di Puglia intende procedere al conferimento di un incarico a tempo pieno e determinato, ai sensi dell'art. 110, comma 1 del Tuel n.267/2000, per la copertura del posto apicale di Responsabile del Settore Tecnico, Cat. D1, Pos. Econ. D1, nel rispettivo delle disposizioni del vigente Regolamento comunale di organizzazione degli uffici e dei servizi.
Il presente avviso dà avvio alla procedura comparativa non avente natura concorsuale.
L'incarico avrà decorrenza dalla data di sottoscrizione e la sua durata non potrà eccedere il termine massimo di mandato del Sindaco.
Art. 2 - Oggetto e modalità di svolgimento
L'incarico conferito ai sensi dell'art. 110, comma 1 del D.lgs. n. 267/2000 sarà formalizzato come contratto di lavoro a tempo pieno e determinato per 36 (trentasei) ore settimanali.
Il professionista individuato sarà preposto alla direzione e coordinamento del Settore tecnico, dotato di elevata autonomia gestionale in ragione dei compiti assegnati e si interfaccerà sia con gli altri Uffici sia con gli organi di indirizzo e controllo politico con assunzione diretta di un elevato grado di responsabilità, anche di firma, nei confronti dei terzi, ex art. 107 del D.lgs. n. 267/2000.
Art. 3 - Trattamento economico
Al professionista individuato sarà applicato il trattamento giuridico ed economico, a mezzo di busta paga, derivante dall'inquadramento della Cat. D - posizione economica D1, del vigente Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Regioni ed Enti Locali, ragguagliato al rapporto di lavoro per 36 (trentasei) ore settimanali. Sulle competenze verranno operate le ritenute di legge sia fiscali sia previdenziali.

Art. 4 - Requisiti di ammissione
Per l'ammissione alla procedura comparativa è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
1) Cittadinanza Italiana;
2) Godimento dei diritti civili e politici;
3) Idoneità psichica, fisica e attitudinale ai compiti assegnati; è fatta salva la tutela dei cittadini portatori di handicap di cui alla L. n. 104/1992, purchè l'handicap posseduto sia compatibile con i compiti da svolgere;
4) non aver riportato condanne penali o altre misure, che ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di legge, escludano o siano causa di destituzione da impieghi presso pubbliche amministrazioni;
5) non aver riportato sentenze di condanna, anche non passate in giudicato, per i reati previsti nel Capo I Titolo II del Libro II del Codice penale;
6) non trovarsi in alcuna causa di inconferibilità e/o incompatibilità ai sensi del D.lgs. n. 39/2013;
7) non trovarsi in condizioni di incompatibilità ai sensi dell'art. 53 del D.lgs. n. 165/2001 e succ. mod., ovvero dichiarare, nel caso in cui si abbia un rapporto di lavoro subordinato con la pubblica Amministrazione, il tipo di rapporto e l'Amministrazione con cui intercorre detto rapporto, impegnandosi a produrre le autorizzazioni di legge entro la data di stipula del contratto individuale di lavoro. L'eventuale nulla osta/autorizzazione dell'Amministrazione di appartenenza può essere presentato unitamente alla domanda di partecipazione alla selezione;
8) non essere stato destituito dall'impiego presso una pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o dispensato dallo stesso per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto dall'impiego ai sensi della normativa vigente o licenziato per le medesime cause.
E', altresì, richiesto, ai fini dell'ammissione alla presente procedura, il possesso dei seguenti requisiti specifici:
a) Laurea quinquennale in ingegneria o architettura o equipollenti (o anche laurea magistrale o laurea secondo l'ordinamento didattico previgente al regolamento di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509) nelle materie oggetto dell'incarico, nel rispetto del vigente Ordinamento Didattico;
b) Abilitazione all'esercizio della professione di Ingegnere o Architetto ed iscrizione nel relativo Albo Professionale da almeno 2 (due) anni;
c) Il possesso di comprovata esperienza pluriennale e specifica professionalita' nelle materie oggetto dell' incarico;
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito, nell'avviso pubblico, per la presentazione della domanda.

Art. 5 - Presentazione della domanda

La domanda di partecipazione deve essere redatta in carta semplice, seguendo il fac simile allegato al presente avviso reperibile sul sito istituzionale alla sezione Trasparente - sottosezione Bandi e concorsi, e sulla home page del sito stesso, indirizzata al Responsabile del Settore Economico Finanziario/Personale Piazza XX Settembre, 7 - 71028 Sant'Agata di Puglia (Fg).
La domanda dovrà pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12.00 del 10.10.2019, a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno o consegnata a mano all'Ufficio protocollo del Comune, o all'indirizzo PEC comune.santagatadipuglia.fg@halleycert.it da una pec personale.
E' escluso qualsiasi altro mezzo di presentazione della domanda.
Si precisa che il comune di Sant'Agata di Puglia non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione delle domande dovute a disguidi postali o ad altre cause non imputabili al Comune stesso, compreso il caso fortuito o la forza maggiore.
La domanda deve essere contenuta in una busta o plico, debitamente chiusi, unitamente al curriculum formativo e/o lavorativo e la copia fotostatica (fronte/retro) di un documento di identità valido.
Sull'esterno della busta , o se inviata via pec in oggetto ,dovrà essere indicata la dicitura "Avviso pubblico per il conferimento dell'incarico di Responsabile del Settore Tecnico, ai sensi dell'Art. 110, comma 1 del D.lgs. n. 267/2000".
La domanda e il curriculum devono essere debitamente firmati, a pena di esclusione.
Nella domanda di partecipazione alla presente procedura il concorrente dovrà dichiarare sotto la propria responsabilità, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e succ. mod.:
- le generalità (nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di attuale residenza con indicazione della via, codice avviamento postale, numero di telefono e codice fiscale);
- l'indirizzo al quale recapitare eventuali comunicazioni, se diverso dalla residenza, con l'indicazione del codice di avviamento postale e del numero di telefono, nonché l'indirizzo di posta elettronica certificata, ove ne sia in possesso;
- l'indicazione dell'avviso pubblico a cui partecipa;
- di essere cittadino italiano;
- il pieno godimento dei diritti civili e politici e indicare il Comune nelle cui liste elettorali è iscritto ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste elettorali;
- di avere la idoneità psichica, fisica e attitudinale ovvero compatibilità dell'eventuale handicap posseduto sia compatibile con i compiti da svolgere;
- di non aver riportato condanne penali o altre misure, che ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di legge, escludano o siano causa di destituzione da impieghi presso pubbliche amministrazioni;
- di non aver riportato sentenze di condanna, anche non passate in giudicato, per i reati previsti nel Capo I Titolo II del Libro II del Codice penale;
- di non trovarsi in alcuna causa di inconferibilità e/o incompatibilità ai sensi del D.lgs. n. 39/2013;
- di non trovarsi in condizioni di incompatibilità ai sensi dell'art. 53 del D.lgs. n. 165/2001 e succ. mod., ovvero dichiarare, nel caso in cui si abbia un rapporto di lavoro subordinato con la pubblica Amministrazione, il tipo di rapporto e l'Amministrazione con cui intercorre detto rapporto, impegnandosi a produrre le autorizzazioni di legge entro la data di stipula del contratto individuale di lavoro. L'eventuale nulla osta/autorizzazione dell'Amministrazione di appartenenza può essere presentato unitamente alla domanda di partecipazione alla selezione;
- di non essere stato destituito dall'impiego presso una pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o dispensato dallo stesso per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto dall'impiego ai sensi della normativa vigente o licenziato per le medesime cause.
- di essere in possesso della laurea quinquennale in ingegneria o architettura o equipollenti (o anche laurea magistrale o laurea secondo l'ordinamento didattico previgente al regolamento di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509) nelle materie oggetto dell'incarico, nel rispetto del vigente Ordinamento Didattico, con indicazione della classe di laurea, dell'Università presso la quale è stata conseguita, della data e della votazione finale ottenuta;
- di essere in possesso dell'abilitazione all'esercizio della professione di Ingegnere o Architetto ed iscrizione nel relativo Albo Professionale da almeno 2 (due) anni, con indicazione della data e del luogo di conseguimento dell'abilitazione e della data, del luogo e del numero di iscrizione;
- di aver preso visione del presente avviso e accettarne le condizioni;
- di autorizzare l'Amministrazione al trattamento dei dati personali per lo svolgimento delle funzioni relative alla presente procedura e gli eventuali procedimenti connessi.

Ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. n. 445/2000, le dichiarazioni di cui al presente articolo sono rese in sostituzione delle relative certificazioni.
L'Amministrazione non assume responsabilità in caso di dispersione di comunicazione dipendente da inesatta comunicazione del recapito da parte del candidato oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Art. 6 - Selezione dei curricula e affidamento dell'incarico
Allo scadere del termine fissato per la presentazione delle domande di partecipazione, la commissione, una volta nominata, procede alla preselezione formale dei candidati, limitatamente all'accertamento del possesso, da parte dei medesimi, dei requisiti generali e specifici, nonché della relativa documentazione pervenuta.
Conseguentemente effettua la selezione mediante valutazione comparativa dei curricula pervenuti e colloqui di tipo valutativo- attitudinale.
La commissione, a seguito del colloquio rispetto alle funzioni da ricoprire, che verterà sulle materie inerenti al Settore di competenza, oltre che su norme di carattere generale e sulla gestione per obiettivi alla luce delle più recenti disposizioni legislative, trasmetterà, dopo aver formulato un giudizio sui candidati, al Sindaco l'elenco dei candidati selezionati.
L'apprezzamento del curriculum prodotto dal concorrente, come degli eventuali ulteriori documenti ritenuti utili, e del colloquio sostenuto dovrà attenersi a principi di evidenziazione dello spessore culturale e formativo, nonché delle esperienze lavorative e/o professionali espressi dal candidato, ritenuti significativi ai fini della posizione da ricoprire sia in relazione alle generiche attribuzioni rimesse alla funzione di Responsabile del Servizio, sia con riguardo alle specifiche competenze afferenti al posto da ricoprire. Valutando, altresì, l'attitudine del candidato ad organizzare, gestire e dirigere il Settore di cui dovrà essere Responsabile.
Il candidato dovrà dimostrare, nel corso del colloquio, di conoscere almeno una lingua straniera (inglese, francese, spagnolo o tedesco, a scelta del candidato) inoltre, il candidato dovrà dimostrare la capacità di utilizzo dei programmi informatici più diffusi (elaboratore testi, foglio di calcolo, etc.).
I criteri di selezione del candidato terranno conto, in particolare, delle competenze ed esperienze professionali o aver ricoperto, presso Enti ed organizzazioni pubbliche, posizioni di analoga responsabilità in aree simili o comunque attinenti quelle oggetto del presente avviso
La scelta finale del candidato resta di competenza esclusiva del Sindaco, il quale procederà alla formale individuazione del candidato prescelto e al contestuale conferimento dell'incarico in questione.
L'elenco dei candidati partecipanti e il nominativo del candidato prescelto, al termine della procedura, saranno pubblicati sul sito istituzionale del Comune nell'apposita sezione.
Al provvedimento di conferimento dell'incarico de quo dovrà seguire la stipula del contratto di lavoro a tempo determinato e pieno.
Art. 7 - Disposizioni finali
Il contratto di lavoro sarà stipulato con riserva di verificare il possesso dei requisiti necessari per l'accesso al pubblico impiego e di quelli specifici dichiarati all'atto di presentazione della domanda di partecipazione.
L'accertamento della mancata sussistenza di uno o più dei succitati requisiti comporterà la risoluzione del contratto individuale di lavoro, fatti salvi gli effetti prodotti ai sensi dell'art. 2126 c.c. In tal caso l'Amministrazione comunale procederà alla denuncia all'Autorità giudiziaria del candidato che abbia reso dichiarazioni sostitutive non veritiere.
Il contratto, inoltre, sarà risolto di diritto nel caso in cui il Comune dovesse dichiarare il dissesto o dovesse trovarsi nelle condizioni di ente strutturalmente deficitario, ed in ogni caso di cessazione del mandato del Sindaco, se antecedente alla data prevista.
L'Amministrazione comunale si riserva il diritto di modificare, prorogare, riaprire i termini di presentazione delle domande o di revocare il presente avviso, di sospendere o annullare la presente procedura comparativa o di non procedere all'assunzione, a suo insindacabile giudizio, quando l'interesse pubblico lo richieda in dipendenza di sopravvenute circostanze preclusive di natura normativa, contrattuale, organizzativa o finanziaria, senza che i concorrenti idonei possano per questo vantare diritti nei confronti dell'Amministrazione.
Ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso il Comune per le finalità di cui al presente avviso pubblico e saranno trattati anche successivamente per le finalità inerenti la gestione dell'eventuale incarico.
L'avviso e il fac simile sono pubblicati sull'albo pretorio on line, sulla home page del sito istituzionale e nella sezione Trasparente del sito stesso, sottosezione Bandi e concorsi.
Il Responsabile del procedimento è individuato nella persona del Responsabile del Settore Economico Finanziario, al quale potranno essere richieste eventuali informazioni (0881/984007).

Download/visualizzazione avviso: AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO INCARICO AI SENSI DELL.pdf AVVISO PUBBLICO PER CONFERIMENTO INCARICO AI SENSI DELL.pdf (80.21 KB 23.09.2019 16:27)

Download/visualizzazione fac-simile domanda .doc: CONFERIMENTO INCARICO tecnico110 domanda.doc CONFERIMENTO INCARICO tecnico110 domanda.doc (28.50 KB 23.09.2019 16:28)

 

 
Crediti | Accessibilità | Privacy | Note legali | Elenco siti tematici
| Valid XHTML 1.0 Strict | Valid CSS! | Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 | Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità. |