Comune di Sant'Agata di Puglia
Cos', come funziona

Ascoltami 

Lo Sportello Unico per le Attività  Produttive  è lo strumento operativo attraverso il  quale i Comuni esercitano le funzioni amministrative attribuite dal D.lgs. 112/98 in materia di insediamenti produttivi  di beni e servizi relativi a:

In particolare, per la gestione del procedimento unico, lo Sportello Unico è competente in materia di autorizzazione, con rilascio di concessioni edilizie e/o autorizzazioni per gli impianti produttivi di beni e servizi.

Le procedure previste dal regolamento  n.440/2000 si applicano a qualunque attività produttiva di beni e servizi, ivi incluse, le attività agricole, artigiane, e commerciali, le attività turistiche ed alberghiere, i servizi resi dalle banche e dagli intermediari finanziari, i servizi di telecomunicazioni.

Lo  Sportello Unico è una unica struttura  responsabile dell'intero procedimento attraverso:

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Ascoli Satriano e di Sant'Agata di Puglia  è stato implementato dall'ATI composta da Tecnopolis CSATA e dall'Associazione degli Industriali di Capitanata nell'ambito del programma RAP 100 delibera CIPE 29/8/97  "Interventi di formazione e sostegno per la costruzione di 50 sportelli unici per gli impianti produttivi" avv. 1/2000 promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Ognuno dei due Comuni dispone di una propria  struttura SUAP a cui l'imprenditore o il potenziale imprenditore può rivolgersi  per attivare il Procedimento Unico per gli interventi relativi agli insediamenti produttivi.

Il procedimento unico può essere svolto attraverso la " procedura   semplificata",  la procedura " mediante autocertificazione" e la procedura "mediante collaudo".

Non rientrano nell'ambito di applicazione della normativa gli adempimenti richiesti all'imprenditore per l'avvio dell'esercizio di impresa che restano di competenza dei rispettivi Uffici Comunali ed Enti terzi.

Il procedimento si attiva con la presentazione della domanda da parte dell'interessato allo SUAP del Comune competente territorialmente che verifica preliminarmente le condizioni di ricevibilità ( requisiti previsti dalla normativa), la completezza dell'istanza e della documentazione  per dare avvio al procedimento non oltre 5 giorni lavorativi dalla presentazione al protocollo generale del Comune competente.

Lo Sportello Unico delle Attività Produttive curerà l'immediata trasmissione ai settori interni ed agli Enti Esterni titolari dei subprocedimenti, non sostituendosi agli stessi bensì coordinandone le attività istruttorie e assicurando il rispetto dei tempi anche applicando, in presenza di ritardo gli strumenti messi a disposizione dall' ordinamento.

Gli Sportelli presso i due Comuni sono dotati di tecnologia  telematica in grado di consentire una gestione veloce e sicura delle procedure ed il collegamento telematico via Internet con l'utenza e gli Enti terzi


2007 ©  Comune di Sant'Agata di Puglia
http://comune.santagatadipuglia.fg.it/